Taranto 19 gennaio: una giornata ricca di contenuti.

Taranto 19 gennaio: una giornata ricca di contenuti.

Non si parla mai troppo di formazione e di approccio al paziente e la giornata di sabato 19 gennaio, a Taranto,  si è svolta focalizzando  l’attenzione sulle competenze richieste all’ASO  alla luce del DPCM del 6 aprile 2018 e della delibera di giunta della Regione Puglia. La giornata è iniziata con i saluti a nome della CAO di  Taranto grazie alla presenza del  Presidente Dott. Carmine Bruno che ha espresso compiacimento nel vedere la figura dell’ASO riconosciuta.

Il Dott. Emilio Nuzzolese ha semplificato la lettura del DPCM  aprendo interessanti punti di discussione ed illustrando alcune ipotesi di sviluppo della categoria. La platea attenta ed interessata ha espresso piena soddisfazione per la relazione proposta e la presenza dell'avvocato Cristina Pugliese,  consulente legale di IDEA, ha dato vita ad interessanti dibattiti su alcuni risvolti professionali durante l'analisi del  DPCM. 

La Dott.ssa Ada D’Addario ha invece gestito un tema delicato quale quello dell’etica professionale con grande cura e completezza di informazioni ponendo in risalto il valore della stessa sia in ambito lavorativo che nella sfera privata. L’etica ci aiuta a vivere meglio con noi stessi e con gli altri.

Entusiasmante e molto coinvolgente è stato l’intervento del Dott. Donato Salfi che se pur  breve ha saputo apportare  un  contributo importante  incentivando e motivando fortemente  alla formazione elencando  tutti gli aspetti positivi che derivano  dall’apprendimento e facendoci comprendere quanto sia importante ma  affatto semplice  saper  lavorare  in équipe.

La Dott.ssa Dora Chiloiro ha trattato il tema delle relazione con il paziente trasportandoci  con maestrìa nel mondo delle emozioni e del  loro significato aiutandoci a comprendere i disagi  spesso inespressi dal paziente. Ogni relatore ha saputo esprimere al meglio quello che noi ASO dovremmo conoscere, applicare e perfezionare ogni giorno attraverso la pratica quotidiana in studio e l’apprendimento in aula, anche  leggendo testi in assoluta autonomia. La Presidente, Rossella Abbondanza, ha focalizzato l’attenzione sulla  parola “professionalità”  e quello che dovrebbe significare per qualsiasi lavoratore preparandosi ogni giorno per raggiungere un livelo superiore di efficienza, in ogni settore, ma in quello sanitario più di ogni altro.

Una giornata che ha lasciato in tutti i partecipanti una grande voglia di ritrovarsi presto  in un’aula per trattare nuovi argomenti.

Contattaci

Per informazioni su date, sedi ed eventuali quote di partecipazione, compila il form:

Compila i seguenti campi